Chartogne-Taillet

Thumbnail

Alexandre Chartogne è ritenuto probabilmente il più grande vigneron della nuova generazione, uno dei migliori produttori in assoluto, proviene da un’antichissima famiglia di vigneron di Merfy, a nord di Reims, nella parte meridionale del Massif de Saint Thierry. Inizialmente comincia un lavoro lontano dalla viticoltura, ma ad un certo punto sente il richiamo delle sue origini e passa un anno intero al fianco
di Anselme Selosse. Grande autodidatta, grandi convinzioni come l’utilizzo del cavallo, impiega polli e ovini in vigna al posto del diserbo, utilizza i soli lieviti indigeni, non filtra mai. Ha rivoluzionato il Domaine suddividendo i 10 ettari, in 26 lieux dits, in base alla conformazione del suolo, diversa parcella per parcella, con piante vecchie fino a 65 anni. Champagne semplicemente favolosi, espressione del villaggio di Merfy e dei suoi appezzamenti micro parcellari. Da qualche anno si è aggiunto un piccolo appezzamento ad Avize nella Cote de Blancs.

Visualizzazione del risultato