Siamo in Borgogna, precisamente nell’AOC Marsannay, dove Sylvain, un vignaiolo sempre più alla ribalta, conduce in biodinamica circa 13 ettari. Produce vini biodinamici, in cui la standardizzazione dei vini viene completamente allontanata a favore di un prodotto in grado di esprimere al meglio la potenza del terroir che lo produce attraverso tecniche di coltivazione delle uve biodinamiche, naturali e biologiche.
Principalmente vengono coltivate le storiche varietà della Borgogna, ovvero Pinot Noir e Chardonnay, affiancati da una interessantissima produzione di Aligotè. In cantina Sylvain lavora all’antica cercando come base di utilizzare meno energia possibile, elettrica in modo particolare. La pressatura per bianchi e rossi avviene in grandi torchi verticali manuali, fermentazioni spontanee senza solforosa aggiunta.

Filtri

Marsannay Rouge 2019

Pataille Sylvain

49.00

Visualizzazione del risultato